Asportazione nei

160E NEI A PARTIRE DA 092017

Asportazione chirurgica ambulatoriale di un neo compreso esame istologico presso laboratorio esterno accreditato. Per asportazioni multiple preventivo personalizzato.

Per prevenzione nelle più recenti linee guida, si rimuovono i nevi che hanno delle caratteristiche potenziali di rischio, dato che non si vuole aspettare la malignità. Si cerca oggi cioé di fare prevenzione verso quei nei che per caratteristiche e posizione sono più soggetti ad evoluzione negativa.

Per l'asportazione viene utilizzato il taglio laser. Il laser è uno strumento di taglio preciso, utilizzato in tutti gli ambiti chirurgici più sofisticati: basti pensare alla chirurgia refrattaria dell'occhio. Nessuno oggi si cimenterebbe con un bisturi. Od ancora alla chirurgia neurologica dove oggi insieme al computer viene utilizzato il raggio laser che selettivamente rimuove la massa malata. Con la chirurgia laser il neo viene asportato in toto e non viene assolutamente alterato nella sua morfologia o margini come viene anche indicato nel certificato dell'esame istologico.

Il laser viene unicamente utilizzato per sostituire il bisturi nella fase di incisione, grazie alla sua assoluta precisione. La piccolissima losanga di tessuto così ottenuta, con il neo intatto, viene inviata ad un accreditato laboratorio esterno per la biopsia.

Invece non deve mai essere utilizzata nessuna tecnica che distrugga con il calore od altro le cellule del neo, dato che ciò renderebbe impossibile l'esame istologico.

 Leggi ancora: Scheda mappatura nei

back to top

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione, ma per offrire una migliore navigazione utilizza anche cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o modificare il consenso vai alla sezione LEGGI ANCORA.